Confezionatrici e burrificatrici

Marco Mora fornisce impianti per l’industria lattiero-casearia e, in particolare, burrificatrici e confezionatrici per le aziende che eseguono la produzione di burro.

La lavorazione del latte e la vendita dei suoi derivati è un’attività complessa, che può essere notevolmente migliorata in termini di efficienza, igiene e sicurezza. Scopri come, continuando a leggere oppure contattandoci direttamente.

Il funzionamento della burrificatrice

Anche questa macchina lavora con il principio della forza centrifuga. La panna viene immessa nella macchina proveniente dalla scrematura del latte o del siero. Dopo un attento trattamento della materia prima, ovvero temperatura, ph e percentuale di grasso, la burrificatrice può garantire le migliori prestazioni e la massima efficienza.

Il battitore centrifuga la panna all’ingresso della macchina e separa il latticello (parte magra) dal burro (parte grassa). Il tutto cade in un tamburo che con il suo movimento inizia a compattare la massa e a spurgare il latticello, poi la parte successiva della macchina si occupa del trattamento finale che consiste nell’impastare e rendere omogenea la massa di burro in uscita dalla macchina.

Panettatrici, porzionatrici per burro

Dopo il trattamento di burrificazione avviene la fase di confezionamento. Il mercato può richiedere diverse pezzature per il panetto di burro: dalla tipologia hotel (8-10-12 gr.) alla tipologia standard (125-250-500 gr.).

Scopri le nostre offerte per panettatrici e burrificatrici.

Dettagli sulle nostre macchine revisionate

Le macchine sono revisionate e aggiornate tecnicamente. L’impianto elettrico viene eseguito nuovo, eliminando i motovariatori meccanici e introducendo l’utilizzo di inverter che gestisce il numero di giri del battitore, cosi’ come il gruppo di impasto.

vantaggi principali delle nostre burrificatrici sono la semplicità di utilizzo. L’introduzione dell’inverter permette all’utilizzatore una produzione più agevole anche in momenti più critici. Diminuisce considerevolmente il rischio di rotture meccaniche. Infine, da non sottovalutare, il maggior rendimento in termini di percentuale di materia grassa presente nel latticello.

Tutti i componenti sono a norma CE, inclusi quelli per la protezione e la sicurezza. Il quadro elettrico è dotato di pulsantiera e i materiali sono tutti adatti al contatto con alimenti, fra cui l’acciaio inox AISI 304. Se desideri una macchina usata e revisionata, prova a contattarci: abbiamo frequentemente delle ottime occasioni.